You are currently browsing the tag archive for the ‘Archa’ tag.

Un intervento nel corso di una iniziativa tenuto alla terza biennale di architettura a Pechino (foto pubblicata su Flickr (clicca sulla foto per l'originale). 

Un'immagine della terza Biennale di Architettura a Pechino (Flickr)

Si è aperta lo scorso 22 ottobre 2008 la terza edizione della Biennale di architettura di Pechino, che continuerà fino a Giovedì 6 novembre.  L’importante manifestazione si tiene nel nuovo “Beijing Design Park 751“, una ex zona industriale dismessa e riqualificata come zona espositiva.

Il tema dell’evento di quest’anno riguarda la realizzazione di “Ecocity”  (Ecological City Building), e vede un’importante partecipazione italiana, coordinata dalla nostra Camera di Commercio, in collaborazione con l’Istituto del Commercio Estero (ICE) e con l’Ambasciata d’Italia.

Nella mostra viene dato grande rilievo al “progetto Ecocity Caofeidian”, di Pier Paolo Maggiora, oggetto di vari dibattiti e presentazioni.  

Dell’Ecocity Caofeideian si è anche parlato nel corso di un seminario, che si è svolto nei primi giorni della biennale, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’ambasciatore Italiano a Pechino Riccardo Sessa, degli architetti Enzo Eusebi e Dante Benini.  

Le nostre citta’ riescono a coniugare, valorizzando entrambi, le grandi opere del passato con le innovazioni tecnologiche e la vivibilita”, ha detto l’ambasciatore Riccardo Sessa, ed è per questo che l’Italia può dare un importante contributo alla Cina, nel suo obiettivo di contrastare l’urbanizzazione frenetica e selvaggia che ne ha caratterizzato il recente passato. 

Dello stesso tema si è anche discusso in un’altro convegno, rivolto principalmente ad un publico di studenti Cinesi, a cui ha partecipato il presidente dell’Istituto del Commercio Estero, ambasciatore Umberto Vattani ed il segretario della biennale, Luo Li. 

Quello che dobbiamo chiederci adesso è come debbano essere le citta’ del terzo millennio”, ha detto Vattani, che ha sottolineato l’importanza del progetto dell’architetto italiano Pier Paolo Maggiora, che ha vinto la gara di idee indetta per la nuova Citta’ Ecologica di Caofeidian/Tangshan.  Grazie alle immagini esposte nella biennale che “mostrano una citta’ dalle forme nuove, ecologicamente sostenibile, dominata da una ‘torre dell’energia’ e proiettata verso il futuro“.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet della biennale di Architettura di Pechino (in lingua Inglese e Cinese). 

 

Annunci
Pubblicato all’indirizzo www.pierpaolomaggiora.com il sito dell’architetto torinese autore di numerosi progetti urbanistici innovativi, come “Ecocity Caofeidian”.
Home page del sito web di Pier Paolo Maggiora. Nella foto la "Montagna dell'energia", alta circa un chilometro, simbolo della città avveniristica di Caofeidian.

Home page del sito web di Pier Paolo Maggiora. Nella foto la Montagna dell'energia. Alta circa un chilometro, rappresenta il simbolo della nuova città di Caofeidian.

 Da oggi potete visitare il nuovo sito di Pier Paolo Maggiora, l’architetto torinese autore di importanti progetti innovativi, all’indirizzo www.pierpaolomaggiora.com.

Troverete, oltre ad informazioni sullo stesso Pier Paolo Maggiora e sulla sua società ArchA, anche sei sezioni dedicate ciascuna ad un importante progetto, con informazioni, foto e filmati.  

I progetti che potrete approfondire sono:

  1. Caofeidian; la prima città del terzo millennio di Tangshan, Cina.
  2. Laguna Verde: la cittadella del futuro di Settimo Torinese, Torino. 
  3. CityLife: quartiere milanese che propone un nuovo modello di sviluppo per tutta l’area dell’antica fiera milanese.
  4. 100 città: elaborato  nel contesto della cooperazione governativa tra  Italia Cina  e del programma di sviluppo urbano in atto in quel paese.
  5. Torino 2006:  con la progettazione del comparto Centrale per i Giochi Olimpici di Torino 2006 (con Arata Isozaki).
  6. Turin Health Park: il parco della salute di Torino.

Tra i filmati disponibili, la visione tridimensionale del progetto Ecocity Caofeidian, la prima città del terzo millennio, trasmesso il 26 agosto 2008 su RAI UNO, nella trasmissione “Ad Oriente”, di Francesco Stochino Weiss, insieme al concerto di Giovanni Allevi a Pechino.

Per ulteriori informazioni e filmati, visitate il sito www.pierpaolomaggiora.com.

 

Rassegna Stampa Nazionale

Articolo pubblicato sul sito Euterpevenezia.it (formato PDF)
L’evento musicale delle Olimpiadi tra passato e Cina del futuro, di Manuela Pivato


LA MUSICA NON bastava. E allora dietro la bacchetta di Giovanni Allevi, dietro la sua selva di ricci e le sue braccia senza peso, scorrono le immagini dal passato al futuro, al galoppo del tempo, da Venezia a Caofeidian, prima ecocity cinese progettata per il terzo millennio.

Si chiama «Adoriente» ed è stato uno degli eventi più attesi delle passate Olimpiadi di Pechino, organizzato
dal regista veneziano Francesco Stochino Weiss che, con il concerto di Allevi e le immagini (anche) della sua serata del luglio scorso in Piazza San Marco, ha portato un po’ di laguna nella Cina rimasta orfana dello spettacolo della Fenice.

Venezia, città perfetta sotto ogni aspetto, non è più solo un monumento vivente di uno splendore ormai passato, ma è il modello di vita scelto tra i tanti che da tutto il mondo hanno concorso per dare alla luce il nuovo simbolo della Cina” spiega Stochino, che ha ideato lo sfondo alle musiche di Allevi.

Immagini che partono da Ca’ Vendramin Calergi, dove il pianista sfoglia le partiture del Tristano, poi passa per la Piazza, raggiunge il mare e arriva in Cina dove lo aspetta Caofeidian, megalopoli da un milione di abitanti che, tra i suoi dieci teatri, ne avrà uno ispirato proprio alla Fenice.

Short movie made by Archa International, with images from the project “Ecocity Caofeidian, the first city of the third millennium”, by Architect Pier Paolo Maggiora, Archa, Turin, Italy. The city will be built in Caofeidian, Tangshan, China.

(Breve video realizzato da ArchA International, che vi propone numerose immagini tratte dal progetto “Ecocity Caofeidian, la prima città del terzo millennio”, realizzato da Pier Paolo Maggiora, dello studio ArchA di Torino. La città sarà realizzata nella zona di Caofeidian, città di Tangshan, Cina).


Rassegna stampa internazionale
Articolo apparso in lingua inglese sul sito ufficiale di Caofeidian. il 10 giugno 2008.
A cura del Comitato per l’amministrazione del Parco Industriale di Caofeidian (Caofeidian Industrial Park Administrative Committee) – english version.
——————————————————————————–
Si è tenuta il 29 e 30 maggio all’hotel Tangshan la conferenza internazionale di valutazione del progetto della città di Caofeidian come città ecologica internazionale. 
Hanno partecipato alla conferenza il sindaco di Tangshan Chen Guoying, il signor Yao Zimin, membro del comitato comunale del CPC, il segretario del comitato operativo del Parco Industriale Caofeidian del Comitato Comunale di Tangshan del CPC ed il direttore del Comitato per l’amministrazione di Caofeidian, oltre a vari altri esponenti di rilievo dell’amministrazione comunale di Tangshan e del Comitato per l’amministrazione del Parco Industriale di Caofeidian.
Chen Guoying ha detto che il progetto dovrebbe essere “di livello mondiale, di stile cinese e con tratti di Tangshan“, in accordo con le indicazioni del segretario del CPC di Tangshan Zhao Yong relativamente alla costruzione della nuova città. Chen ha affermato che la città dovrebbe possedere le seguenti quattro caratteristiche:
  1. applicare i migliori standard a livello mondiale
  2. caratterizzarsi come città del futuro
  3. essere orientata ai bisogni delle persone
  4. avere uno stile da città costiera
Il comitato di esperti della conferenza di valutazione è composto da nove professionisti che provengono dalla Cina e da altri paesi.  Il signor Ke Huanzhang, membro del comitato di esperti del Ministero Cinese dello sviluppo urbanistico e rurale e vice responsabile dell’associazione cinese di pianificazione delle città, è stato nominato direttore del comitato di esperti di questa conferenza.
Rappresentatndi dell’azienda inglese ARUP, dell’italiana ArchA,dell’olandese DHV e del “Qinhua City Planning Institute” hanno fornito i loro schemi di progetto al comitato degli esperti ed hanno risposto alle loro domande. Tutti gli schemi di progetto sono stati attentamente valutati.

  • 35.202 accessi dal 15/7/08

Articoli per data


Progetto Archinternational.net per informazioni scrivete a: info@archainternational.net
Annunci